FLATlandia
"Abbi pazienza, ché il mondo è vasto e largo" (Edwin A. Abbott)


"Abbi pazienza, ché il mondo è vasto e largo" è il suggerimento che Edwin A. Abbott dà al lettore che affronta il primo capitolo del libro Flatlandia, pubblicato nel 1882 e ben presto diventato un classico della letteratura fantastica. Narra le avventure di un quadrato che dal suo universo bidimensionale intraprende un viaggio verso le altre dimensioni.

FLATlandia è un mondo fantastico, una terra bidimensionale abitata da individui totalmente piatti, le figure geometriche, immaginata da Abbott, reverendo e insegnante di matematica (Londra 1838 - 1926).

FLATlandia è un'attività rivolta soprattutto alle ragazze e ai ragazzi delle scuole secondarie di I grado (Scuole medie) e del primo triennio delle scuole secondarie di II grado.

FLATlandia e' un'attivita' che e' stata promossa - dall'anno scolastico 1997-1998 - dall'IRRE dell'Emilia Romagna.
Dal 2010 e' promossa dalla Presidenza del Corso di Laurea in Matematica dell'Universita' di Ferrara.
L'attivita' viene proposta agli allievi della scuola secondaria di primo e secondo grado, tramite la lista di discussione Cabrinews e il sito web Fardiconto.
A partire dal mese di Ottobre 2010 (vedi calendario) verrà inviato alla lista di discussione CabriNews, e contemporaneamente sarà consultabile in questo sito, un problema di geometria risolvibile da studenti della fascia scolare 12-17 anni.
Entro la data prevista gli allievi dovranno inviare le loro soluzioni, esclusivamente via e-mail, al seguente indirizzo:

flatlandia@unife.it

Prima di proporre il problema successivo, il gruppo che gestisce l'attivita', sempre tramite la lista e sul sito web, esprimera' un commento e presentera' le soluzioni, complete o parziali, ritenute piu' interessanti.
Lo scopo dell'attivita' non è quello di premiare i "piu' bravi", ma di suscitare l'interesse dei ragazzi per la geometria, coinvolgendoli in un "gioco" che permettera' loro di confrontarsi in tempi brevi con coetanei anche molto lontani, rendendoli protagonisti nel mondo della comunicazione a distanza.
Gli alunni potranno partecipare all'attivita' individualmente, per gruppi o inviando un'unica risposta a nome di tutta la classe.

Ecco in breve quello che vi proponiamo: ogni mese, a partire da gennaio, vi sottoporremo un problema di geometria, apparentemente un rompicapo, ma facilmente risolvibile usando un pizzico di immaginazione...e di pazienza.

Il gruppo che gestisce FLATlandia e' composto da:

- Giuliano MAZZANTI , Docente di Geometria, Universita' di Ferrara
- Valter ROSELLI, Docente di Matematiche elementari, Universita' di Ferrara
- Luigi TOMASI , Insegnante di Matematica, Universita' di Ferrara


FLATLAND

To
The Inhabitance of SPACE IN GENERAL
And H.C. IN PARTICULAR
This Work is Dedicated
By a Humble Native of Flatland
In the Hope that
Even as he was Initiated into the Mysteries
Of THREE DIMENSIONS
Having been previously conversant
With ONLY TWO
So the Citizens of that Celestial Region
May aspire yet higher and higher
To the Secrets of FOUR FIVE or EVEN SIX Dimensions
Thereby contributing
To the Enlargment of THE IMAGINATION
And the possible Development
Of that most and excellent Gift of MODESTY
Among the Superior Races
Of SOLID HUMANITY

                                                   (Edwin A. Abbott, "Flatland")


| Il problema | Come partecipare | Calendario | Archivi | Scuole | Altri problemi |